EDIZIONE

Storico Carnevale di Ivrea - Workshop Fotografico Ufficiale 2019

Sei pronto alla battaglia? Vieni a viverla in un workshop estremo. Ti aspetta il Carnevale più "vivace" d’Italia.

Vivrai un'esperienza surreale che ti farà battere il cuore ogni volta
che sentirai il meraviglioso profumo delle arance.

Scene della battaglia delle arance de Lo Storico Carnevale di Ivrea.
1- Cassette di arance organizzate per  la battaglia.
2- Il Generale a cavallo durante la sfilata del corteo storico de Lo Storico Carnevale di Ivrea.
3- La battaglia delle arance vista dall'alto da uno dei balconi affacciati sulla Piazza Ferruccio Nazionale o Piazza del Comune che gli eporediesi chiamano Piazza di Città
4- Il Castello di Ivrea fotografato dall'ingresso della sede degli Scacchi.

È UN WORKSHOP ADATTO A TE?

Questo workshop fotografico è progettato per chi desidera vivere
situazioni piene di adrenalina e fotograficamente altamente dinamiche.

Possono frequentare questo workshop persone a qualsiasi livello di competenza fotografica perché è organizzato con 3 docenti e ogni partecipante è seguito con cura anche individualmente. 

Scene della battaglia delle arance de Lo Storico Carnevale di Ivrea.
1- La foto riprende un’insolita posizione di quattro arance, che viaggiano perfettamente in ordine... non sono incollate con Photoshop ;-).
2- Un'immagine in cui si contrappone perfettamente lo stato delle arance, prima e dopo il lancio.

È il solo workshop ufficiale dello Storico Carnevale di Ivrea

Vivrai un'occasione irripetibile: una situazione piena di spunti fotografici, condivisione, divertimento, tradizione.
Un vero e proprio evento nell'evento dedicato a chi desidera spingersi oltre i propri limiti.

Scene della battaglia delle arance de Lo Storico Carnevale di Ivrea.
1-2-3-4- Figuranti del corteo de Lo Storico Carnevale di Ivrea.

PUNTI DI VISTA DEL TUTTO PRIVILEGIATI

Potrai accedere dove ad altri è negato.

Nella giornata più affollata del carnevale, tu avrai un PASS per accedere a tutte le zone di battaglia interdette al pubblico (sì, proprio dentro la battaglia).
Potrai mangiare insieme ad una delle squadre del carnevale (la squadra degli Scacchi).
Sarai accompagnato da me, spalla a spalla, fin sotto ai carri da getto, per realizzare fotografie mozzafiato.
Per rompere il ghiaccio o semplicemente per avere scatti anche da altre prospettive potrai anche scattare da balconcini con accesso riservato affacciati sulle diverse piazze.

 

 

Una delle tante scene vissute durante Lo Storico Carnevale di Ivrea 2016.
Due ragazze della squadra degli scacchi: una si difende con un braccio e con l’altro è pronta a sferrare l’attacco al carro, l’altra attende che il carro passi e finisca il lancio delle arance.

QUESTO WORKSHOP FOTOGRAFICO È IDEALE PER TE...

Se ami sperimentare e metterti in gioco fotografando diversi generi: dal reportage alla street photography, dalla "fotografia di guerra" fino al ritratto.

Se hai già speso tanto tempo in eventi in giro per l’Italia senza mai essere totalmente soddisfatto delle tue foto.

Se ti sei ormai convinto di essere negato a raccontare una storia con le immagini. La mia teoria è che forse, semplicemente, nessuno ti ha mai spiegato bene come farlo.

Scene della battaglia delle arance de Lo Storico Carnevale di Ivrea.
1- Figurante del corteo de Lo Storico Carnevale di Ivrea.
2- Figurante a 4 zampe del corteo de Lo Storico Carnevale di Ivrea.
3- Un tiratore particolarmente agguerrito della squadra della Morte durante la Battaglia de Lo Storico Carnevale di Ivrea 2016.
4- Un tiratore della squadra degli scacchi sfoggia orgoglioso le sue ferite di guerra durante de Lo Storico Carnevale di Ivrea 2016.

Puoi soddisfare la tua sete di avventura

E puoi farlo anche senza andare veramente in guerra.

È normale che tu ti senta più al sicuro nel fotografare eventi “statici”: hai più tempo per ragionare e puoi impostare ogni scatto con più calma.
Ma ti sei mai messo veramente in gioco?

Avrai a disposizione tre docenti e saremo al tuo fianco costantemente per aiutarti sul campo.
Sarà l'occasione per chiarire una moltitudine di dubbi: dalle impostazioni di scatto della fotocamera alla creazione del racconto fotografico.

Scene della battaglia delle arance de Lo Storico Carnevale di Ivrea.
1- Un tiratore della squadra degli Arduini che sfida uno dei carri durante la Battaglia de Lo Storico Carnevale di Ivrea.
2- Una tiratrice della squadra dei Tuchini che si ripara mentre sfida uno dei carri durante la Battaglia de Lo Storico Carnevale di Ivrea.

Perché è così difficile creare un racconto fotografico?

Lo Storico Carnevale d'Ivrea è un carnevale unico nel suo genere. Vedrai persone affrontarsi senza esclusione di colpi lanciandosi arance, e poco dopo abbracciarsi come dei grandi amici. Perché è probabile che siano grandi amici.

Vedrai e sentirai le persone augurarsi "Buon Carnevale" come fosse il più grande augurio che queste persone si possano scambiare. E' probabile che sia il più grande augurio da fare ad una persona che vive lo Storico Carnevale d'Ivrea.

Avrai così tante situazioni da fotografare, che se non ci fosse qualcuno che ti consigli, ti guidi e ti sproni, rischieresti di perderti e di concludere poco.

Troverai:

  • Gli Aranceri sul carro, bardati e coperti perché in ogni piazza saranno colpiti da un numero di arance difficile da contare;
  • Persone che guardano il carnevale da dietro le reti, con le loro espressioni di sorpresa, le loro risate, i loro sguardi intensi;
  • Gli Aranceri a terra, che colorano ogni piazza, potrai vedere ogni espressione, dalla gioia pura, al dolore profondo perché colpiti, vedrai baci e abbracci, calore e ancora felicità, quella che si vede negli occhi dei bambini quando aprono i regali a Natale;
  • Dettagli ovunque, arance nelle cassette, tappeti di arance calpestate dagli zoccoli dei cavalli, le maschere dei lanciatori da carro, i possenti carri e tantissime altre cose
  • E ancora situazioni di ogni tipo che normalmente si vedono in eventi molto diversi tra loro.

Troverai lo Storico Carnevale di Ivrea come un grande parco giochi per fotografi, e partecipando al workshop ufficiale lo farai in un modo esclusivo, con la possibilità di fotografare in posizioni privilegiate.

Scene della battaglia delle arance de Lo Storico Carnevale di Ivrea.
1- Una scena che precede l'inizio della battaglia, immortalata attraverso una delle reti di protezione anti arance.
2- 3- Immagini di cavalli, anche questi tra i protagonisti de Lo Storico Carnevale di Ivrea.
4- La squadra degli Aranceri della Morte sfida il carro da getto della Compagnia di Ventura durante la Battaglia de Lo Storico Carnevale di Ivrea.

Non aspettare altro tempo,
il carnevale di Ivrea
si tiene solo una volta l'anno.

I posti di questo workshop si sono riempiti già solo con i partecipanti degli scorsi anni... c'è chi sta tornando per la quarta volta.
Se vuoi unirti a noi, non aspettare oltre, domani potrebbe essere veramente troppo tardi.
Per esperienza, ogni anno "i nuovi" hanno impiegato non più di 10 minuti a sentirsi in sintonia con tutto il resto del gruppo: il clima stimolante, divertente e le diverse situazioni portano da subito a un grande affiatamento. 
L'unione di intenti, la voglia di darsi una mano, di divertirsi, di spronarsi a vicenda e di portare a casa un bottino di immagini incredibili è uno degli elementi che caratterizzeranno questa bellissima giornata durante lo Storico Carnevale d'Ivrea.

Vieni a provare un'avventura che solo chi è più veloce di altri potrà vivere.

Scene della battaglia delle arance de Lo Storico Carnevale di Ivrea.
1- Il "battesimo" dei nuovi aranceri, rito di iniziazione propiziatorio destinato a chi tira le arance per la prima volta. Questo coinvolge tutti i nuovi aranceri ogni anno e avviene subito prima dell'inizio della Battaglia delle Arance.
2- Una scena della battaglia in cui spicca la pavimentazione cittadina cosparsa di "pauta": una poltiglia di melma scivolosa e coloratissima formata dalle arance (98%), la sabbia (1%) e lo sterco dei cavalli (1%)... le percentuali sono di fantastia, ma il concetto si capisce ;-).

TANTI PUNTI DI FORZA

... per vivere un'esperienza memorabile

PASS RISERVATO
per accedere a tutte le zone di battaglia interdette al pubblico

un docente ogni
5 partecipanti

pranzo nella sede della squadra degli 
Scacchi

dinamismo e divertimento
assicurato

 

situazioni di scatto esclusive
con la preparazione delle squadre e dei cavalli

 

oltre 16 anni di esperienza fotografica
su come affrontare la battaglia

PERCHÉ DOVRESTI ISCRIVERTI PROPRIO ORA?

E se ti dicessi che potrai ottenere dei risultati sorprendenti già dal primo giorno?

Ascolta alcune storie.

Sono di Ivrea e scatto il carnevale da tanti anni, ma solo con Marianna e Virgilio sono riuscito a rompere il ghiaccio e ad avvicinarmi con la macchina fotografica fin sotto i carri.

Paolo Bisone
Sviluppatore. Fotografo per passione. Vive a Ivrea.

Sono di Ivrea e sono appassionato di fotografia da sempre.
Ovviamente avevo scattato lo Storico Carnevale e la battaglia una moltitudine di volte. Erano sempre un po' le solite foto e non ci trovavo nulla di speciale.
Non avevo mai avuto il coraggio di spingermi fin sotto i carri. È stato grazie all'aiuto di Marianna e Virgilio che sono riuscito a rompere il ghiaccio e ad avvicinarmi così tanto con la macchina fotografica e... senza farmi male!

Senza nessuno che ti spieghi come, non ce la puoi fare e rischi di farti male.
Poi è fondamentale avere qualcuno che abbia già affrontato tante volte la battaglia per poter capire come coprire al meglio la tua macchina fotografica, senza la preoccupazione che il succo d'arancia possa danneggiarla.

Infine avere il pass fa tutta la differenza di questo mondo. Le politiche che regolano l'accesso alle piazze ai non aranceri cambiano di anno in anno e a volte gli ingressi in battaglia sono più facili che in altri, ma se l'annata è quella sbagliata e resti fuori è quasi impossibile riuscire a combinare qualcosa di buono da dietro la rete di protezione che viene allestita per proteggere gli spettatori. Inoltre va detto che senza un pass si perde troppo tempo in interminabili code.

Leggi di più

Ho visto il cielo diventare arancione quando sono stato per la prima volta al Rondolino: un'esperienza dav­vero magica.

Edoardo Rossi
Sviluppatore. Fotografo sportivo per passione.

Scorrendo Facebook avevo visto un post di Marianna Santoni in merito ad un Workshop di racconto fotografico inerente il Carnevale di Ivrea. Per contenuti, importanza e valore che la storia del Carnevale ha, non potevo sottrarmi.
Quello del 2019 sarà il mio terzo Carnevale di Ivrea con Marianna: ho una quantità incommensurabile di foto e qualche acciacco ma non vedo l'ora che arrivi marzo per poter partire con questa nuova avventura; ancora una volta al workshop organizzato da Marianna con l'aiuto del mitico Virgilio Ardy.

Sono di Porto Sant'Elpidio, nelle Marche. A Marzo prenderò il mio Pandino e verrò su a vivere nuovamente con voi la magia del Carnevale di Ivrea cercando di raccontarlo dal mio punto di vista. Il gruppo di WhatsApp del primo Workshop non è mai stato cancellato e ogni tanto riprende vita per chie­dere consigli o anche semplicemente per fare due risate; alla fine siamo un gruppo di amici: forse è anche questo il vero spirito del carnevale: in quella settimana siamo tutti amici. Cerco di catturare momenti curiosi, particolari, che mi consentano di raccontare la storia che vi scorgo: ne è un esempio una foto di due ragazzi che si abbracciano nei quali ho visto una coppia: in realtà erano solamente cugini... ma alla fine che importanza ha? Ho passato moltissimo tempo a fotografare gli Scacchi e a parlare con molti di loro; non vedo l'ora di ri­cominciare per conoscerli ancora meglio. Ho visto il cielo diventare arancione quando sono stato per la prima volta al Rondolino: un'esperienza dav­vero magica: vedere la loro Battaglia e la quantità di pauta in terra fa capire ancor più lo scenario. Poi al Borghetto ho visto la luce insinuarsi tra i palazzi e creare una situazione veramente epica: migliaia di persone tiravano tutte insieme come in uno sciame laddove ogni anno attendo la Mugnaia accolta da centinaia di braccia alzate. Le altre squadre ancora non le ho conosciute bene; sono certo che negli anni avrò modo di rifarmi.
Oramai non è solo un workshop: è un covo di amici, al quale ogni anno se ne aggiungono di nuovi. È uno di quegli appuntamenti annuali che aspetto tutto l'anno.

Leggi di più

Ogni momento dell’intero workshop è stato caratterizzato da una vicinanza affettuosa, consigli professionali, momenti conviviali e un forte spirito di vera appartenenza e condivisione. 

Iris Valorosi
Counselor, insegnante, leader, regina della risata e dell’altruismo, curiosa e innamorata della vita… tra le più energetiche che abbia mai incontrato! Vive in Umbria.

Nel quotidiano progetto, organizzo, coordino, mi prendo cura di tantissime situazioni in ambito sia imprenditoriale sia nel non profit, quando però decido di regalarmi degli spazi per me preferisco affidarmi completamente ad altri, senza approfondire troppo e senza crearmi aspettative particolari con il rischio che vengano disattese. Quello cui punto è godere della sorpresa, della meraviglia della scoperta, dell’incontro, della capacità creativa del mio spirito di adattamento. Così quando sono venuta a conoscenza di questo workshop di azione non ho esitato: ho contattato subito Marianna, che, pur essendo umbra come me, non avevo ancora mai incontrato e mi sono immersa in questa nuova avventura. Da subito si è creato un inevitabile “feeling” e ho potuto anche beneficiare di un viaggio con lei fino a Ivrea.

Il Carnevale è stato per me un vero battesimo, non solo a base di succo di arancia, ma un battesimo su un genere di fotografia che non mi appartiene e che, malgrado tutto, mi ha permesso di portare a casa dei risultati. 

Marianna e Virgilio sono stati i miei angeli custodi, quasi a proteggermi. Unica donna del gruppo e poco esperta, mi avevano consigliato di seguire il momento più cruento dall’alto, dal terrazzo del comune che domina la piazza. All'inizio avevo seguito il loro consiglio, ma dopo pochi minuti... mi ero buttata nella mischia nel campo di battaglia felice di assaporarne ogni attimo, schivare arance che arrivavano da ogni parte come missili, evitare di essere travolta dai carri, salvare la fotocamera, il tutto sotto una pioggerellina che rendeva tutto più difficoltoso, ma anche pazzescamente affascinante e magico. 

Ogni momento dell’intero workshop è stato caratterizzato da una vicinanza affettuosa, consigli professionali, momenti conviviali e un forte spirito di vera appartenenza e condivisione. 

Se dovessi sintetizzare in poche righe direi: partecipare o vivere un evento? Con Marianna a Ivrea ho vissuto un’emozionante, divertente, colorata, “vitaminizzante”, arricchente esperienza nella quale umanità, professionalità, disponibilità, capacità di mettersi in gioco in allegria hanno fatto la differenza.
Grazie... è un'esperienza che consiglio vivamente.

Leggi di più

Questo workshop non solo mi ha tolto tutte le paure, ma mi ha dato grandi certezze.

Luca Cazzaniga

Ho partecipato all'edizione del 2017 del Workshop Ufficiale del Carnevale di Ivrea.

È stata un'esperienza che mi ha colpito e coinvolto a 360°.
Sono rimasto sbalordito dalla bellezza del Carnevale di Ivrea, e di chi ci partecipa.
Il pensiero di vivere un evento così dinamico mi metteva paura e adrenalina allo stesso tempo.

Paura di non riuscire ad ottenere le fotografie che volevo, fotografie che raccontassero al meglio l'evento, paura di rovinare la mia macchina fotografica con eventuali colpi e con il succo delle arance spappolate. 
L'adrenalina nasceva dall'aver visto video e foto sul carnevale, dove si respirava un grande dinamismo e dove mi ero sempre immaginato in prima linea.

Questo workshop non solo mi ha tolto tutte le paure, ma mi ha dato grandi certezze.

Marianna e Virgilio mi hanno dato consigli fondamentali per affrontare tutto al meglio: come posizionarmi sotto i carri senza rischiare di essere colpito in un occhio da un'arancia volante, come e cosa cercare nelle fotografie e come coprire al meglio la fotocamera e l'obiettivo (che sono tornati a casa immacolati ogni anno).

La ciliegina sulla torta è stata la serata con Marianna: la sua grande capacità di scegliere le immagini giuste (per raccontare una storia) e la sua post-produzione commentata precisa e puntuale alle mie immagini, mi hanno fatto capire che per ottenere una grande foto ci vuole un ottimo flusso di lavoro, dallo scatto all'editing!

Un workshop e un carnevale, come dico sempre, che mi hanno rapito il cuore.

Leggi di più

Quello che mi ha stupito di questo workshop è che alla fine è un corso permanente, non si smette mai di imparare e di crescere minuto dopo minuto.

Marco Tunesi

La prima volta che Marianna ha pubblicato sul suo sito la possibilità di partecipare ad un workshop sul carnevale di Ivrea mi sono subito incuriosito: entrare nel “vivo” di una azione mi ha sempre stimolato. Sì, perché il workshop è proprio questo, entrare nel vivo dell’azione.

Così come il carnevale qui tutto è affascinante, nulla è lasciato al caso, la competenza di Marianna e del suo staff, dà il meglio di sé a partire dalla lezione in aula dove anche i più esperti possono “rubare” molte chicche, il pranzo con gli aranceri (tiratori) durante il quale si comincia a respirare la vera essenza del carnevale, fino alla battaglia: adrenalina allo stato puro.

Marianna c’e sempre, anche in mezzo alle arance volanti la troverete sempre lì al vostro fianco.

Quello che mi ha stupito di questo workshop è che alla fine è un corso permanente, non si smette mai di imparare e di crescere minuto dopo minuto.

Mille situazioni sempre diverse, possibilità infinite di scattare foto, il confronto continuo “sul campo”, l’editing finale con i consigli (e le manine) di Marianna.

Che altro dire, per me questo è il quarto anno di presenza, ci vediamo ad Ivrea.

Leggi di più

A fine giornata ero esausto, sporco di arance ovunque, e preoccupato di visionare gli scatti portati a casa, ma avessi potuto mi sarei ributtato nella mischia!

Bruno Acquaro

Ho partecipato all'edizione 2018 del Workshop. Conoscevo solo di fama lo storico Carnevale di Ivrea, ma appena ho saputo del Workshop non ho esitato ad iscrivermi! 

I timori iniziali (specialmente riguardo a come proteggere l'attrezzatura fotografica) sono spariti quando ho conosciuto i miei compagni di avventura e Virgilio, che ci ha guidati e consigliati nel corso del WS. 

Virgilio, oltre che un bravissimo fotografo e didatta, è un eporediese doc, e ha offerto agli allievi una guida oltre che tecnica e fotografica, anche sulla storia, gli eventi, ed i personaggi di questo storico Carnevale.
A fine giornata ero esausto, sporco di arance ovunque, e preoccupato di visionare gli scatti portati a casa, ma avessi potuto mi sarei ributtato nella mischia!

Consigliato a chiunque voglia mettersi alla prova in un reportage particolare, e molto molto movimentato, ma estremamente divertente!

Leggi di più

Lo consiglio vivamente a tutti, tanto che sicuramente mi ritroverete come partecipante nella prossima edizione.

Davide Prosdocimi

Prima di partecipare all’edizione 2018 del Workshop fotografico del Carnevale di Ivrea mi aspettavo la dinamicità di un reportage d'azione, era quello che volevo provare durante la giornata del Workshop!

Posso dire di aver trovato quello che cercavo, l’azione durante la battaglia delle arance, una mi è arrivata sul naso senza farmi male, volevo l’avventura è lei si è fatta sentire.

Ho visto un’intera città con la voglia di “fare” carnevale e ho potuto fotografare questa festa in situazioni privilegiate (grazie al pass del Workshop fotografico).

Lo consiglio vivamente a tutti, tanto che sicuramente mi ritroverete come partecipante nella prossima edizione.

Leggi di più

C’è il briefing. Solo in quel momento capisci che stai per entrare in una battaglia vera. 
Una figata comunque.
Roba da tornare e tornare, tre, quattro, cinque volte a fila.

Massimo Socci
Il Duca. Uomo d'affari. Appassionato di fotografia. Vive in Umbria.

Giri giri e all'improvviso vedi il carnevale d’Ivrea, c’è chi ne ha sentito dai tempi delle medie. Com’è? Boh. Ti sale una linea di febbre, poi due. Al tre dici: c’è quella pazza della Santoni, qualcosa imparerò. Parti e rimugini. Arrivi. C’è il briefing. Solo in quel momento capisci che stai per entrare in una battaglia vera. Ca@@o, ma io la fotocamera l’ho pagata... e non c'ha nemmeno un graffio!!! Poi arrivi al rituale per proteggerla con quell’altro squilibrato di Virgilio che ti offre sacchetti da freezer per le provviste della nonna e nastro da carrozziere. NON puoi più tirarti indietro. [email protected]. Siamo uomini o caporali? Procedi e, magia, funziona perfino lo zoom: certe cose restano inspiegabili. Alla fine ti incellofani tutto anche tu, come un palombaro. Andiamo va. Incominciamo col prendere arance ovunque, nemmeno Federer tira con quella forza. Lividi reagiamo. Inquadriamo, scattiamo, scattiamo, scattiamo. Quattro cinque ore cercando di stare in piedi. Sul selciato una purea d’arancia che nemmeno quelli delle marmellate l’hanno mai vista. Alla fine stanco come se avessi fatto il 15/18 sono gonfio di adrenalina come non mai. Guardo la macchina. Non ha un graffio! Ma allora il Virgilio non è pazzo. E la Santoni? No lei è ancora in forma, sta chiedendo il bis.
Io? io mi son divertito a guardare voi drogati. Infilandomi ovunque. Fallo tu con un kway bianco, sempre di Virgilio, e i mocassini nuovi. A fine giornata non avevo addosso nemmeno uno schizzo d’arancia.
Una figata comunque.
Roba da tornare e tornare, tre, quattro, cinque volte a fila.

Leggi di più

I nostri ricordi delle edizioni passate del workshop fotografico de Lo Storico Carnevale di Ivrea.
1- 2- 3- 4- Foto dei partecipanti delle passate edizioni del workshop de Lo Storico Carnevale di Ivrea.

DICONO DI NOI

Le foto scattate durante il workshop fotografico pubblicate su GQ!
Il magazine ha dedicato un articolo ai nostri scatti selezionando i migliori tra quelli dei docenti e dei partecipanti.
Puoi leggere l'articolo a questa pagina.

Questo workshop fotografico non fa per te se...

- non sei una persona pronta "a lottare" per una buona foto;
- sei una persona pigra;
- sei una persona con scarsa resistenza fisica. 

Scattare nel mezzo della battaglia delle arance sarà faticoso.
Si starà molte ore in piedi.

La battaglia si fa sempre e comunque: con il bello o il brutto tempo.
Tornerai a casa letteralmente avvolto nel succo di arancia. 

Se hai dubbi su questi aspetti questo workshop fotografico è prematuro.

Scene della battaglia delle arance de Lo Storico Carnevale di Ivrea.
1- Un tiratore particolarmente agguerrito della squadra degli Arduini durante Lo Storico Carnevale di Ivrea 2016.
2- Un tiratore della squadra degli Scacchi sfida il carro n. 4 dei Paladini dei Via Palma durante Lo Storico Carnevale di Ivrea 2016.
3- Un tiratore della squadra degli Scacchi sfida uno dei carri da getto durante Lo Storico Carnevale di Ivrea 2016.
4- Tiratori della squadra dei Tuchini che si riparano mentre sfidano uno dei carri durante Lo Storico Carnevale di Ivrea.

Che tipo di esperienza vivrai

Marianna in azione al tuo fianco

Potrai vedere Marianna in azione mentre imposta e realizza un progetto fotografico di reportage.
Potrai confrontarti con lei in qualsiasi momento della giornata su qualsiasi questione tecnica, compositiva o di impostazione del tuo progetto.
Sarà sempre sul campo al tuo fianco in qualasiasi momento tu vorrai.

Accesso a tante aree interdette al pubblico

Grazie ai pass potrai accedere alle aree riservate:
dentro alle piazze dove avviene la vera battaglia, da balconcini di amici eporediesi che ci mettono i loro spazi a disposizione, dentro la sede della squadra degli Scacchi (cui normalmente possono accedere solo gli Aranceri).

3 docenti a tua disposizione sul campo

Per tutto il giorno potrai avvalerti dell'esperienza di 3 docenti che hanno fatto il carnevale per tanti anni e potrai anche approfittare dell'esperienza di chi torna come partecipante per il 4 anno consecutivo.

I nostri ricordi delle edizioni passate del workshop fotografico de Lo Storico Carnevale di Ivrea.
1- 2- 3- 4- Foto dei partecipanti delle passate edizioni del workshop de Lo Storico Carnevale di Ivrea.

Seguimi anche su...

trust

PERCHÉ PUOI FIDARTI DI ME?


Io non sono una blogger o una YouTuber né una marketer.
Dal 2004 ad oggi ho svolto oltre 1.000 incarichi professionali come fotografa, ritoccatrice, consulente e docente per realtà come Adobe®, Canon®, Nikon®, Sony®, Gucci®, Ryanair®, Rai2 e tanti altri.

Sono tra gli esperti al mondo con il più alto numero di riconoscimenti ricevuti da parte dei maggiori brand del settore.

Scopri di più su di me

Seguimi anche su...